Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Dammi il tempo, tieni il tempo - Chia 2018

Ci ripensavo proprio oggi. E’ passato esattamente un mese da quella giornata di sole pieno, di caldo un po’ sopra le righe per chi deve macinare chilometri sull’asfalto, figurarsi se spalmato su salite che non lasciano scampo ad avventurieri incauti.  Ero a Chia, con due palloncini verdi attaccati a una canottiera arancione che se qualcuno da casa mi avesse visto cosi' non mi avrebbe fatto partire prima di trovare qualcosa di piu sobrio e ton-sur-ton. 
Sono emozionato, incuriosito, (parecchio) terrorizzato dall’idea di non essere all’altezza. Perchése il Personal Best lo manchi tu ti incazzi, se lo fai perdere a chi ripone in te le speranze di raggiungerlo sai che rialzarsi sarà dura. Un’ora e trenta minuti. Non un secondo di più. Se il gruppo - tutto il gruppo - tiene il passo, anche qualcosa in meno. Mi sono fatto mille domande su come avrei gestito il tempo di gara: ho cercato e studiato l’altimetria, ho provato a immaginare la preparazione di chi avrebbe corso con me e le diffic…

Ultimi post

V mezza del giudicato (18 Febbraio 2018)

Maratona di Ravenna (12 Novembre 2017)

40° Coppa Epifania (Dolianova 06 Gennaio 2018)

10^ MARATONINA DI ASSEMINI (22 OTTOBRE 2017)

CarloforteCorre: (con calma) ve la racconto

Maratone d'autunno: perche' scegliere (o no) Valencia

Quando il troppo infiamma: il ginocchio del corridore

Ma che caldo fa?

Il piede d'atleta? Ma anche no.